San Vito lo Capo: cosa vedere tra spiagge e mare
Ricerca
  • Non hai un segnalibro.

La tua lista dei desideri: 0 annunci

Registrati

San Vito lo Capo: cosa vedere tra spiagge e mare

Avete scelto San Vito lo Capo per le vostre vacanze estive? Questo angolo di paradiso in provincia di Trapani è caratterizzato da mare azzurro, sabbia bianchissima, quasi caraibica, palme, vegetazione e l’imponente Monte Monaco che delinea i contorni. Fare un viaggio a San Vito lo Capo significa scoprire un autentico angolo di Sicilia. 
Lungo la costa occidentale dell’isola, questa città vi affascinerà per la sua posizione, per il centro storico e per le sue incredibili (e pluripremiate) spiagge. In questo articolo abbiamo realizzato una utile guida a cosa vedere, alle spiagge più belle e alle informazioni utili per raggiungere San Vito Lo Capo. 
San Vito lo capo: Cosa vedere assolutamente
Cosa vedere a San Vito lo Capo? Di seguito trovate la lista delle attrazioni da non perdere a San Vito e dintorni

Santuario di San Vito Lo Capo, Piazza Santuario
Cappella di Santa Crescenzia, Contrada Valanga
Faro di San Vito, Via Faro
Riserva dello Zingaro
Tonnara del Secco, Via del Secco
Monte Monaco
Riserva Monte Cofano
Caletta del bue Marino, Contrada di Macari
Scopello, Castellammare del Golfo
Grotta Mangiapane, Custonaci

San Vito lo Capo
San Vito è incastonato tra la piana dell’Egitarso e il Promontorio di Monte Monaco. Si trova a poco più di 40 km da Trapani ed è famoso in tutto il mondo per le sue spiagge caraibiche e per il Cous Cous Fest, il festival di sapori e civiltà che ogni anno celebra il cous cous come piatto della pace e dell’integrazione.
San Vito è anche un bellissimo borgo caratterizzato tipiche casette bianche dei pescatori e da stradine strette che profumano di bouganville, circondato da paesaggi naturali incredibili; troverete a poca distanza dal mare uliveti, vigneti e mandorli e due incredibili luoghi naturali che meritano una visita: la Riserva dello Zingaro e la Riserva di Monte Monaco.
Cosa vedere a San Vito lo Capo
La vostra visita alla città non può che iniziare dal Santuario, la Chiesa Madre, che sorge su quella che era una vecchia fortezza realizzata nel 300 dai Saraceni. Non perdete una passeggiata al Faro, simbolo di San Vito Lo Capo che è in funzione dal 1959. Raggiungete la torre Falta 43 metri, la fatica sarà ampiamente ripagata. 
Nelle vicinanze del Porto troverete il Torrazzo di San Vito Lo Capo, una piccola torre araba utilizzata come guardia della tonnara. Non troppo distante dal paese, in una zona conosciuta come Contrada Valanga, fate visita alla Cappella di Santa Crescenzia, una piccola cappella in stile moresco realizzata in onore della nutrice di San Vito. 

(simona flamigni / Shutterstock)
A tre km da San Vito, sul golfo di Castellammare, raggiungete l’antica Tonnara del Secco che un tempo era un importante luogo per la lavorazione del tonno. Il luogo, risalente al 1411 è in stato di abbandono dal 1965. 
Oltre alla cittadina, San Vito è un paradiso per chi ama la natura incontaminata, le passeggiate e il mare. Salite sulla Piana dell’Egitarso dove potrete godere di una vista unica sul paese, il mare, il monte Monaco e il Faro.
Se siete amanti di trekking e passeggiate, camminate fino al Monte Monaco che si trova a nord di San Vito. Essendo caratterizzato da falesie e pareti rocciose è il posto perfetto per arrampicare. Ci sono diversi sentieri da seguire se volete fare trekking e arrivare in cima dove troverete i resti di una cava di marmo.
Non perdete una passeggiata alla scoperta della Riserva del Monte Cofano dove troverete grotte risalenti al paleolitico superiore, l’area si trova nel comune di Custonaci. Qui potrete visitare anche la famosa Grotta Mangiapane, un piccolissimo villaggio fatto di case pittoresche color terra, una piccola cappella, alcune stalle e una stradina lastricata.

Tra San Vito e Castellammare c’è una incredibile riserva, un vero e proprio paradiso in terra; è la Riserva dello Zingaro, uno dei luoghi più belli di tutta la regione caratterizzato da sentieri scoscesi che conducono a spiagge e calette meravigliose. Raggiungete la Cala dell’Uzzo che si raggiunge in circa 10 minuti dall’ingresso nord. 30 minuti di cammino valgono la fatica per raggiungere Cala Tonnarella, la spiaggetta più famosa della Riserva. Tra le spiagge più belle ed isolate vi consigliamo Cala Marinella, Cala Beretta, Cala dello Zingaro e Cala della Capreria.

Non perdete una visita alle due frazioni di San Vito: Castelluzzo e Macari, qui potrete trovare alcune delle spiagge più belle di San Vito: la Caletta del Bue Marino e la Baia di Santa Margherita.
10 cose da fare a San Vito lo Capo e dintorni

Fare il bagno in una delle 4 calette di Macari da raggiungere col trenino
Partecipare al Cous Cous Fest 
Visitare il villaggio all’interno della grotta Mangiapane che a dicembre ospita il presepe vivente
Ammirare il panorama da torre ‘Mpisu.
Assaggiare il gelato caldo/freddo
Raggiungere una spiaggia della Riserva dello Zingaro
Visitare la vicina Erice e assaggiare una genovese
Visitare Trapani
Godersi un tramonto sulla baia di Macari
Fare trekking sul monte Monaco

 

Spiagge più belle
Dove andare al mare a San Vito? Ecco le spiagge più belle da raggiungere

Spiaggia di San Vito
Baia di Santa Margherita
Caletta del Bue Marino
Tonnara di Scopello
Cala dell’Uzzo
Cala di Bukuto
Cala Beretta
Spiaggia di Macari
Cala dello Zingaro

 
San Vito lo Capo Villaggi e B&B
Sono numerose le abitazioni della città riconvertite in b&b, a questo sito trovate la lista dei posti dove dormire in città. In alternativa potrete prenotare una stanza o un appartamento sui siti specializzati. Se invece cercate camping o villaggi per la vostra vacanza, vi consigliamo di dare un’occhiata qui dove troverete offerte e informazioni per la vostra vacanza. 
Dintorni di San Vito lo Capo

Riserva dello Zingaro
Tonnara del Secco
Alcamo 
Erice
Trapani 
Castellammare del Golfo
Tonnara di Scopello 
Mozia
Selinunte
Custonaci
Marsala

 
Come arrivare
Il modo migliore per arrivare a San Vito lo Capo in aereo è facendo scalo a Trapani e da lì raggiungere San Vito che dista circa 50 km. Dall’aeroporto potrete arrivarci con gli autobus della Azienda Siciliana Trasporti. Un po’ meno comodo è arrivare dall’aeroporto di Palermo che si trova a 100 km da san Vito. Dall’aeroporto di Palermo un autobus delle Autolinee Segesta vi porterà a Trapani da dove prendere un altro bus per San Vito. Se viaggiate in traghetto o nave fate scalo a Palermo o a Trapani e da lì raggiungete in auto San Vito lo Capo.
Immagini Spiagge San Vito lo Capo

Meteo San Vito lo Capo
Il clima di San Vito è perfetto le estati sono molto calde, gli inverni corti e non troppo freddi e la primavera e l’autunno regalano giornate caldissime perfette per un bagno fuori stagione. Il periodo migliore per andare al mare è giugno o settembre, luglio e agosto sono mesi molto caldi, oltre che affollati. 
Mappa e Cartina

Articolo precedente
Articolo successivo

Aggiungi un commento

Devi essere loggato per pubblicare un commento.
Home
Luoghi
Spiagge
Ricerca