Cosa vedere a Ragusa
Ricerca
  • Non hai un segnalibro.

La tua lista dei desideri: 0 annunci

Registrati

Cosa vedere a Ragusa

Ragusa è un museo a cielo aperto, uno scrigno di meraviglie da raggiungere asssolutamente per scoprire la più bella espressione del barocco siciliano. La città è una delle mete che non possono mancare in un viaggio in Sicilia. 
Elegante e raffinata, la città vi catturerà per il suo nucleo antico, Ragusa Ibla caratterizzata dalle stradine strette e dalle abitazioni che sembrano costruite l’una sull’altra.
Fare un viaggio a Ragusa significa andare alla scoperta delle più belle città tardo barocche della città della Val di Noto, una meraviglia composta più di 50 chiese e numerosi palazzi tutti da scoprire. Pensando a Ragusa ci torna in mente il Commissario Montalbano, è da qui che infatti potrete partire alla scoperta dei luoghi celebri del Commissario: Modica, Scicli e Punta Secca meritano assolutamente una sosta.
Ragusa, nel cuore del Val di Noto, nella Sicilia Orientale è la città più a sud d’Italia e si trova nel sud est della Sicilia, sui monti Iblei proprio di fianco al corso del fiume Irminio, la cui foce fa parte di una riserva naturale che si trova tra Marina di Ragusa e Donnalucata. 
Abbiamo realizzato in questa guida un itinerario a Ragusa e dintorni da vedere in uno o più giorni.

Cosa Vedere a Ragusa
Ragusa va esplorata con calma, ogni vicolo, palazzo o stradina nasconde un particolare tutto da conoscere. La città incastonata tra i Monti Iblei, è divisa in due parti: Ragusa Ibla, la parte storica della città e Ragusa Superiore, la città nuova. La maggior parte del patrimonio artistico, fatta eccezione per la cattedrale di San Giovanni Battista e di qualche palazzo settecentesco, si trova nel quartiere antico di Ibla. Nel solo quartiere di Ragusa Ibla si contano oltre cinquanta chiese, la maggior parte sono in stile tardo barocco.
Prima di addentrarvi nella parte vecchia della città, vi consigliamo di visitare la Cattedrale di San Giovanni Battista che si trova a Ragusa Superiore, è stata progettata nel 1760 da due architetti locali ed è ricca di decorazioni barocche che potrete notare già all’esterno. Quello che maggiormente colpirà la vostra attenzione all’interno della chiesa sono le quattordici colonne in pietra pece ragusana e il pavimento che alterna la pietra al calcare bianco. 
Percorrete la bellissima ed antichissima strada che scende verso Ragusa Ibla, ad attendervi c’è una meravigliosa scalinata di 340 gradini che vi condurrà in una intricata rete di stradine e vicoletto. Qui fermatevi nel Duomo di San Giorgio, una delle più belle espressioni del barocco mondiale. La chiesa antica sorgeva all’estremità est dell’abitato, dove si trova ancora l’antico portale. Fu riedificata al posto della chiesa di San Nicola; visitatene gli interni dove troverete le vetrate del 1926 ritraggono i tredici episodi del martirio di San Giorgio.
A fianco alla chiesa troverete il Portale di San Giorgio, il monumento simbolo della città di Ragusa realizzato stile gotico-catalano nella prima metà del XIII secolo come parte della chiesa di San Giorgio che ora è scomparsa.
Non perdete una sosta alla bellissima Chiesa di Santa Maria dell’Itria, caratterizzata dalla cupola in maiolica azzurra, e fate una visita all’antica chiesa di S. Maria delle Scale che si trova tra Ragusa Ibla e Ragusa superiore, è uno dei pochi esempi di architettura gotica che caratterizzavano la città prima del terremoto del 1693. Oltre alle numerose chiese a Ragusa avrete modo di vedere eleganti e bellissimi palazzi; uno dei più belli è sicuramente Palazzo Zacco, si trova a Ragusa superiore e venne realizzato costruito dal barone Melfi, il palazzo è sede del Museo delle tradizioni ragusane.
Palazzo Schininà di Sant’Elia invece è il più grande palazzo di Ragusa, fu costruito alla fine del XVIII secolo dal barone Mario Leggio Schininà, marchese di Sant’Elia, il primo sindaco di Ragusa superiore mentre il palazzo Palazzo Sortino-Trono fu edificato nel 1778 su parte delle mura dell’antico castello: da qui la vista sulla valle è meravigliosa. Prima di raggiungere le spiagge più belle della città, fate una sosta al Giardino Ibleo, il parco verde più bello della città.
Cosa Vedere a Ragusa in uno o più giorni

Cattedrale di San Giovanni
Chiesa di Santa Lucia
Scalinate di Ibla
Duomo di San Giorgio
Portale di San Giorgio
Grotte delle Trabacche
Museo del Duomo di San Giorgio
Chiesa di Santa Maria dell’Itria
Chiesa di San Filippo Neri
Giardino Ibleo
Piazza Pola
Museo Archeologico Ibleo
Palazzo Zacco
Palazzo Sortino-Trono
Palazzo Cosentini
Palazzo La Rocca

 
Cosa vedere a Ragusa con i bambini
Visitare Ragusa con i bambini potrebbe essere faticoso, questo dobbiamo ammetterlo, la città è un continuo saliscendi; troverete scale, vicoletti e salitelle. Questo però non deve scoraggiarvi, la città è un museo a cielo aperto dove ammirare la migliore espressione di barocco in Sicilia. Dopo un giro nel centro storico della città, non perdete una visita al meraviglioso Giardino Ibleo di Ragusa, un luogo perfetto per il relax e per il divertimento dei più piccoli. Non perdete una visita al Museo Archeologico Ibleo che illustra l’archeologia e la storia della provincia di Ragusa, dal neolitico fino alla tarda antichità. 
In giro per la città non perdete una visita alle più belle botteghe tradizionali, qui troverete pittori, restauratori ed antichi artigiani. Vale la pena entrare nella bottega del Carretto Siciliano, dove potrete ammirare l’arte antica della riparazione degli antichi carretti siciliani. 
10 cose da fare a Ragusa
Di seguito il video con le cose da fare assolutamente in città.

Cosa Vedere a Ragusa e Dintorni

Modica
Ispica
Scicli
Noto
Marina di Ragusa
Acate
Chiaramonte Gulfi
Castello di Donnafugata
Comiso 
Sito Archeologico di Kamarina
Portopalo di Capopassero 
Siracusa
Avola
Sampieri
Puntasecca
Riserva Naturale Foce dell’Irminio

 
Ragusa Spiagge

Scoglitti
Kamarina
Randello 
Punta Braccetto
Ponte di Mezzo
Puntasecca
Cava d’Aliga
Marina di Modica
Costa di Carro
Torre di Mezzo

 
Mappa e Cartina
Di seguito trovate la mappa con le migliori attrazioni di Ragusa

tag:
Articolo successivo

Aggiungi un commento

Devi essere loggato per pubblicare un commento.
Home
Luoghi
Spiagge
Ricerca