Cosa vedere a Caltanissetta
Ricerca
  • Non hai un segnalibro.

La tua lista dei desideri: 0 annunci

Registrati

Cosa vedere a Caltanissetta

Caltanissetta, incastonata al centro di alcune delle riserve naturali più belle della Sicilia, è distante dal mare, ma è un ottimo punto di appoggio per visitare i posti più belli dell’isola. Nel corso della sua lunga e travagliata storia si sono susseguiti popoli e civiltà che hanno lasciato le loro testimonianze in città dando vita al patrimonio storico e artistico che rende Caltanissetta speciale.
Cosa vedere a Caltanissetta
Sono ben sei le riserve naturali in provincia di Caltanissetta. Prima di dedicarci però alla natura e ai borghi della provincia facciamo un giro in città per conoscere i lati più belli della sua cultura, gli scorci imperdibili e i monumeti da visitare assolutamente. 

Cattedrale di Caltanissetta

Santa Maria la Nova è la cattedrale di Caltanissetta. Vale la pena di entrare all’interno perché la chiesa è affrescata con una serie di affreschi del famoso pittore fiammingo Borremans.

Centro storico

I resti del passato nisseno, greco, arabo, normanno e borbonico di Caltanissetta sono visibili nelle strade, nei vicoli, sulle facciate dei palazzi e delle chiese. Visitate la Chiesa di S. Sebastiano, l’Abbazia del Santo Spirito e, se avete tempo, il Museo Diocesano di Caltanissetta. 

Museo archeologico di Caltanissetta

Nel museo archeologico di Caltanissetta sono conservati i reperti rinvenuti nel parco archeologico di Gibil Gabib e nella zona di Enna.

Gibil Gabib

Gibil Gabib (o Gibil Habib) è un sito archeologico che si trova appena fuori dal centro abitato di Caltanissetta, a 5 km a sud-ovest della città. Si tratta di una necropoli probabilmente appartenuta all’antica città di Nizza abitata dai Nisseni e poi ellenizzata. Nel sito ci sono anche i resti di luoghi di culto e di abitazioni di età arcaica e classica. 
Dintorni di Caltanissetta
La riserva naturale di Monte Conca è il posto perfetto per trekking e passeggiate a Caltanissetta, in un ambiente montuoso dove sembra quasi di essere sulle Alpi. Il Lago Sfondato è alimentato da sorgenti sotterranee e cirondato dalle orchidee. La Riserva Naturale Biviere di Gela è il posto per fare birdwatching in provincia, è oasi LIPU ed il suo lago è frequentato da numerosi uccelli migratori e non. La Riserva Naturale Contrada Nisceni protegge e salvaguarda una enorme sughereta, mentre quelle del Lago Soprano e di Contrada Scaleri proteggono orchidee, forme carsiche e piante rare. 
Intorno a Caltanissetta ci sono tanti castelli da visitare:

Castello Falconara
Castello Mussomeli
Castello di Pietra Rossa
Castello di Delia

 
Molti siti di grande interesse culturale e turistico si trovano a soli 30 minuti da Caltanissetta. Tra questi c’è Agrigento, Favara con il Castello di Chiaramonte e il famoso Quartiere degli Artisti, Piazza Armerina e Gangi. Ad un’ora di auto da Caltanissetta ci sono invece Porto Empedocle, la Vigata della serie televisiva di Montalbano (qui trovate tutti i luoghi del Commissario Montalbano), Catania, Modica e Cefalù. Qui trovate tutti i borghi più belli della Sicilia. 
Non perdete la visita guidata alla Miniera Trabia-Tallarita, tra Riesi e Sommatino (tel. 0934 554968 o e-mail [email protected]) per conoscere e scoprire la vita dei minatori, la storia del paese che girava intorno alla miniera di zolfo e ai suoi ritmi inquietanti in un’esperienza immersiva e anche un po’ inquietante. 
Mappa e cartina

Aggiungi un commento

Devi essere loggato per pubblicare un commento.
Home
Luoghi
Spiagge
Ricerca